La produzione di SIC MILANO si articola secondo tre gamme di prodotto :

a) barriere paramassi in teli di rete ad anelli concatenati in trefolo chiuso tra loro concatenati in quattro od in sei punti in grado di dissipare, come da collaudi in vera grandezza, un'energia compresa tra i 1.500 ed i 2.000 kJ;

b) barriere paramassi in pannelli di rete in fune a trefoli a maglia romboidale in grado di dissipare un'energia compresa tra i 500 ed i 1.000 kJ;

c) barriera e paramassi a funi continue in pannelli di rete o in rete metallica a doppia torsione rinforzata con tondi verticali.

Le barriere paramassi di tipo a) e b) sono ottimizzate per essere poste in opera con grande facilitá anche lungo pendii naturali comunque acclivi grazie alle fondazioni dei puntoni di sostegno sempre su pali di piccolo diametro e all'impiego di puntoni di sostegno oscillanti di tipo tubolare.

Le barrire paramassi di tipo c) sono ottimizzate per essere poste in opera su muri o rilevati e dove non sono ammesse rilevanti deformazioni della loro struttura d'intercettazione.

Per tutte le gamme di prodotto le funi utilizzate sono a filo elementare zincato secondo UNI 7304/74 oppure nel tipo a filo elementare con rivestimento in ZInco-Alluminio (95% di Zn e 5% di Al) secondo DIN 50049-3.1-B. Gli ancoraggi d'attacco, solamente in doppia fune spiroidale, possono essere sia del tipo protetto che del tipo non protetto contro la corrosione.
L'interasse tra i puntoni di sostegno é compreso tra 4 e 10 m. mentre l'altezza d'intercettazione é compresa tra 3 e 6 m.



______________________________________________________

WebDesigner :: GabRIelE -->2Fcommunication <--